Cucina

Alici con cipolla

Ieri sera abbiamo fatto scorta di Omega-3.

Le alici sono un pesce piccolo ma dalle grandi proprietà nutrizionali: sono ricche di acidi grassi polinsaturi Omega-3, dalle note qualità benefiche per l’organismo (da quelle di rafforzamento del sistema immunitario a quelle anti invecchiamento cellulare, da quelle anti colesterolo a quelle di modulazione del sistema nervoso) ma abbondano anche di proteine ad alto valore nutrizionale, di vitamine del gruppo B e di vitamina E...

(fonte: https://www.artimondo.it/magazine/acciuga-glossario-artigianato)

Foto: Alessia Pedriali

Mi piacciono tanto ma non mi ero mai messa all’opera per cucinarle, quindi dopo un po’ di ricerche sul web ed un prezioso consiglio di un amico, ho creato una mia ricetta.

Ingredienti (abbondanti) per 2 persone:
500 gr. di alici
200 gr. di cipolla bianca
1 bicchiere di aceto bianco
1 bicchiere di vino bianco
1 bicchiere di acqua
30 gr di capperi sotto sale
Sale
Pepe
Farina
Olio di semi per friggere
– per la marinatura delle alici:
olio EVO
Succo di limone fresco
Sale
Pepe
Prezzemolo

Foto: Alessia Pedriali

Procedimento:
Un paio d’ore prima iniziamo a pulire le nostre alici, (se come me all’inizio non sapete fare, sul web esistono parecchi video che vi spiegano come pulirle).

Una volta pulite e sciacquate, in una pirofila prepariamo la nostra marinatura, vi adagiamo i nostri filetti, copriamo con la pellicola trasparente e lasciamo riposare in frigo un’oretta.

Nel frattempo prepariamo la cipolla.

Tagliamo finemente la cipolla.
In una casseruola mettiamo acqua, aceto, vino e capperi dissalati, aggiustiamo di sale e pepe portiamo a bollore, aggiungiamo la cipolla e lasciamo cuocere dolcemente fino a quando la cipolla non si sarà ammorbidita.

Non asciugate troppo, il sughetto che si sarà formato vi servirà dopo.

Passiamo alle alici.

Prepariamo una ciotola con abbondante farina, dove passeremo i filetti dopo averli scolati dalla marinatura. Non c’è bisogno di passarli un ad uno, ma li potete unire nella ciotola e li muovete con le dita in modo da ricoprirli completamente di farina. Trasferite i filetti in un colino scuotendolo dolcemente affinché perdano la farina in eccesso rimanendo coperti solo da un leggero velo di farina.

Friggiamo i filetti nell’olio di semi fino a doratura e li trasferiamo su carta assorbente per farli asciugare dall’olio in eccesso.

Ora prendiamo una pirofila, facciamo uno strato di alici, poi aggiungiamo la cipolla, delicatamente mescoliamo e se fosse necessario possiamo aggiungere un filo d’olio EVO.

Foto: Alessia Pedriali

Ecco le nostre alici, pronte per essere gustate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca sul collegamento "Privacy Police". Cliccando su OK acconsenti all'uso dei cookie. Privacy policy